Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere regolarmente le notizie sull’attività dell’associazione.

L'associazione

PDF
Si propone di favorire lo sviluppo culturale dei cittadini contrastando ogni discriminazione di condizione economica, sociale e di genere. È una associazione aperta, indipendente, democratica. Pur ricercando il sostegno di istituzioni e fondazioni, essa si basa principa lmente sull’apporto dei soci. La “Italo Calvino” nasce nel 1993 e negli anni ha sviluppato una intensa attività di corsi e seminari, nonché di eventi che hanno incontrato un grande interesse pubblico. Nel 1996 si è svolto il primo “seminario sull’immaginazione” ideato da Stefano Benni, nel 1998 il ciclo di conferenze “Addio Novecento”, inaugurato in Cappella Farnese da Ezio Raimondi, nel 2000 la “Lectura dantis” in Cappella Farnese, con la collaborazione di Niva Lorenzini, gli incontri di Benni, con i laboratori di scrittura e i seminari di Libero Mancuso, Pino Cacucci e Eugenio Riccomini. Nel 2007 l’inaugurazione della stagione dell’associazione viene fatta al Teatro Arena del Sole da Eugenio Scalfari, con una conversazione su Italo Calvino.
Dall’autunno 2008 all’anno 2009 gli eventi dell’Italo Calvino si articolano su tre fronti: quello umanistico, inaugurato dalla “lectur magistralis” sull’immaginazione di Alessandro Bergonzoni, quello scientifico, con una conversazione con lo scienziato Vincenzo Balzani e quello multiculturale, con il progetto “Benvenuti a Bologna, Città della Cultura”, che ha lo scopo di far conoscere il patrimonio artistico e museale della città ai cittadini stranieri residenti nel nostro territorio.
Alessandro Castellari è stato presidente dell’“Italo Calvino” dall’anno della sua fondazione fino al febbraio 2006; Mauro Felicori dal 2006 a maggio 2008. Khadija Madda ne è l’attuale Presidente.
Il presidente Khadija Madda
Khadija Madda
Presidente

I nostri sponsors